Abbiamo visto negli articoli precedenti di The Inch Magazine sui mercati azionari e sull’analisi intermarket che la liquidità continua a preferire gli investimenti a rischio rispetto a quelli patrimoniali e difensivi.

 

InchCapital Platform – U.S.A. vs. World – aggiornamento del 25 luglio 2018.

L'immagine evidenzia la raffigurazione mondiale di 71 mercati azionari di differenti Paesi con dimensioni geometriche direttamente proporzionali al numero dei titoli quotati e diversi colori a seconda della prevalenza dei compratori (verde) rispetto ai venditori (rosso).

InchCapital Platform – USA vs World – Stock Exchange Map – update July 25, 2018

 

In questo contesto l’azionario USA evidenzia al momento una situazione sostanzialmente equilibrata. Come si evince dal grafico a torta, le percentuali dei titoli in tendenza rialzista e ribassista si contrappongono sostanzialmente sulle stesse percentuali. Di conseguenza, il termometro della liquidità evidenziato in alto a destra sopra la mappa si presenta ancora non a rischio.

Andiamo adesso a vedere quali sono le prime cinque Blue Chip americane più forti in termini di DSS tendenza-momentum che sono affermate in questi ultimi due anni solari rialzisti.

 

InchCapital Platform – The Top-Five American Blue Chips – Update July 25, 2018

L'immagine evidenzia l'elenco delle prime cinque Blue Chip americane classificate per punteggio DSS tendenza-momentum. Sono tutte coinvolte direttamente in processi informatici o tecnologici di avanguardia

InchCapital Platform – The Top-Five American Blue Chip – update July, 25 – Data Source Datalink

 

Di queste quattro sono quotate al Nasdaq mentre solo una fa parte dell’S&P 500 la IDEXX Laboratories. Netflix (amplius infra InchCapital Platform – Netflix (isin code US64110L1061) – update July 25, 2018) continua ad essere l’azione americana più forte sulla base del DSS tendenza momentum e ciò  nonostante la pesante flessione verificatasi recentemente, segue Amazon (amplius infra InchCapital Platform – Amazon (isin code US0231351067) – update July 25, 2018) che molto probabilmente diventerà il primo titolo del mondo per capitalizzazione, NetApp Inc (amplius infra InchCapital Platform – NetApp Inc. (isin code US64110D1046) – update July 25, 2018), IDEXX Laboratories (amplius infra InchCapital Platform – IDEXX Laboratories (isin code US45168D1046) – update July 25, 2018) e Adobe System (amplius infra InchCapital Platform – Adobe System (isin code US45168D1046) – update July 25,2018)

Che cosa hanno in comune queste società. Sono tutte Growth, sono tutte coinvolte nella tecnologia e dalla tecnologia. L’unica ad essere quotata nell’indice S&P 500 la IDEXX Laboratories, si occupa di sistemi diagnostici all’avanguardia e ad elevato contenuto tecnologico.

 

Conclusioni

Le prime cinque Blue Chip americane più forti confermano di fatto quanto espresso dall’analisi degli indici settoriali o di stile. Si tenga conto che l’ultima correzione registrata dai Tecnologici all’inizio dell’anno è stata compensata dalla ripresa dei titoli del settore energia. Quando si verificano queste rotazioni, la liquidità strutturale continua a scorrere all’interno del circuito azionario mondiale senza uscirne. Di conseguenza non si rilevano ancora segnali tali da prefigurare l’inizio della correzione primaria che ci attendiamo.