L’attuale situazione del mercato azionario americano, ci impone un aggiornamento doveroso sulle prospettive dello stesso.

INCH IBRIDO

Dall’analisi della struttura rialzista dell’EMINI S&P500 è possibile che si verifichi a breve una fase correttiva. Questa tenderà ad affermarsi progressivamente, con rilevazioni inferiori a 3506.50 e con possibili primi obiettivi a 3432/3413.00 e 3394.22.

 

The photo shows Inchcapital Hybrid - EMINI S&P500 Elliott Wave Forecast - daily candlestick chart

Inchcapital Hybrid – EMINI S&P500 Elliott Wave Forecast – daily candlestick chart

 

Attenzione questa è la soluzione migliore per l’attuale trend rialzista. Si rileva difatti, che il conteggio è arrivato ad un punto cruciale con punti di riferimento strutturali presenti a 3668 e 3225. Oltre il primo livello (3668) si proseguirà in direzione di obiettivi rialzisti ambiziosi ed identificabili fin d’ora a: 3823.15/3864.60, 4097.61 e 4351.60

Di contro, l’eventuale perdita di quota 3225 si tradurrà nella formazione di una correzione primaria destinata a riportare le rilevazioni verso l’area 2950/2850. Se ciò dovesse verificarsi nessuno dovrebbe sorprendersi, vista la  presenza degli eccessi statistici di varia natura, che da tempo sono evidenziati dal mercato azionario americano.

INCH ROBO ADVISOR

La piattaforma Inch riporta posizioni rialziste dell’indice S&P500 sia per il breve che per il medio-lungo periodo, con livelli di protezione presenti rispettivamente a 3455.21 (daily chart) e 3361.75 (weekly chart). Stante gli eccessi presenti sul mercato, preferiamo concentrare l’attenzione sugli stop piuttosto che sui target, sempre indicati nei  grafici sottostanti.

 

Photo shows InchCapital Platform - S&P500 index bar daily chart updated on November 11, 2020

InchCapital Platform – S&P500 index bar daily chart updated on November 11, 2020

 

Photo shows InchCapital Platform - S&P500 weekly bar chart updated on November 11, 2020

InchCapital Platform – S&P500 weekly bar chart updated on November 11, 2020

 

Le proiezioni quantitative ad un mese calcolate l’ultimo venerdì 6 novembre hanno già raggiunto i target previsti con l’ultimo massimo registrato in apertura settimanale

 

Photo shows InchCapital Platform - SP500 index predictive analysis for the next 20 trading-days updated on November 6, 2020

InchCapital Platform – SP500 index predictive analysis for the next 20 trading-days updated on November 6, 2020

 

INCH APB (AUTOMATIC PORTFOLIO BUILDER)

I portafogli flessibili a 20 titoli sia sul Nasdaq 100 che sull’S&P500 sono totalmente investiti dal 13 aprile 2020 ed evidenziano una liquidità sempre su livelli residuali.

 

Photo shows InchCapital APB - Model Portfolio Nasdaq 100 Flex 20 Hedged updated November 7, 2020

InchCapital APB – Model Portfolio Nasdaq 100 Flex 20 Hedged updated November 7, 2020

 

Photo shows InchCapital APB - Model Portfolio S&P500 Flex 20 Hedged updated November 7, 2020

InchCapital APB – Model Portfolio S&P500 Flex 20 Hedged updated November 7, 2020

 

S&P500 che cosa attenderci e che cosa fare:

Questi portafogli APB (Automatic Portfolio Builder) si aggiornano automaticamente ogni settimana e convertono tutto in liquidità al primo segnale di un cedimento qualitativo della struttura del mercato, con la prospettiva che possa verificarsi una correzione primaria (o un’inversione). Di conseguenza fino a quando non si registrerà questo segnale ci troveremo sempre in un contesto ordinario.

Ma qual è la differenza tra i due approcci Ibrido e Robo? Il primo è caratterizzato da livelli statici. Il secondo genera livelli di protezione che cambiano giorno dopo giorno (daily chart) e settimana dopo settimana (weekly chart).

Abbiamo quindi due protezioni diverse che hanno lo stesso scopo e cioè gestire il rischio di mercato in modo oggettivo e non discrezionale, in un contesto che a partire dalla prossima settimana richiede un’attenzione ed un controllo particolare.

www.inchcapital.com – Author: Emanuele Cecere