Sempre avvalendoci degli strumenti offerti dalla piattaforma Inch (https://datascollector.inchcapital.com/index.php) siamo in grado in qualsiasi momento ed in pochi secondi di analizzare ogni oggetto finanziario secondo il metodo ARC assoluto, relativo e comparato. Secondo questo metodo, analizzo ogni oggetto finanziario, ove possibile, sempre da tre punti di vista e per poterlo fare ho bisogno di un paniere di concorrenti.

In questo caso abbiamo preso in esame tutte le blue chip europee comprese quelle inglesi e svizzere, esaminando in pochi secondi un campione di 409 titoli azionari, sulla base delle loro serie storiche settimanali. Questi titoli sono stati classificati, sempre in meno di tre secondi per punteggi DSS tendenza / momentum (https://inchcapital.com/it/servizi-per-investitori-professionali/).

Da questa analisi, emerge che le tre blue chip europee più forti sono rispettivamente in ordine di punteggio:

  • MONCLER (codice isin IT0004965148])
  • KERING (codice isin FR0000121485 [EUR])
  • STMICROELECTRONICS (codice isin NL0000226223 [EUR])

 

Moncler grafico settimanale a barre – chiusura giornaliera del 21 giugno 2018: euro 39.78.

L'immagine evidenzia il grafico settimanale a barre del titolo MONCLER che sta evidenziando una forte tendenza rialzista.

InchCapital Platform – MONCLER (codice isin IT0004965148) weekly bar chart – Data Source Fida

MONCLER (https://en.wikipedia.org/wiki/Moncler): il trend è rialzista dal 16 dicembre 2016 e quindi da circa diciassette mesi. L’ultimo segnale di acquisto, per chi ha un approccio più orientato all’Active Trading,  è stato registrato con la chiusura giornaliera del 12 febbraio 2018, con valore di carico quindi corrispondente all’apertura della seduta successiva del 13 febbraio 2018 e cioè ad euro 26.92. Questa posizione (daily) è ancora LONG con stop a 36.46 e target a 42.55. La posizione di medio/lungo periodo (weekly) è anch’essa LONG con stop ad euro 36.46 e target a 46.26.

 

 

Il grafico evidenzia i punteggi giornalieri evidenziati dal DSS sul titolo Moncler. La dinamica è divergente ed in progressiva flessione.

InchCapital Platform – Moncler – DSS trend momentum scores – Daily time series

 

MONCLER – decadimento in corso

Il grafico evidenzia i punteggi giornalieri del DSS tendenza / momentum che qualificano l’ultima fase rialzista come inerziale e non propulsiva. Il gap ribassista apertosi tra le sedute del 18 e 19 giugno rappresenta un segnale di riferimento da non sottovalutare.

 

Kering grafico settimanale a barre – chiusura giornaliera del 21 giugno 2018: euro 480.00.

L'immagine evidenzia il trend rialzista della blue chip francese KERING, multinazionale del settore lusso tra i più forti titoli europei.

InchCapital Platform – KERING (codice isin FR0000121485) weekly bar chart – Data Source Fida

 

KERING (https://en.wikipedia.org/wiki/Kering): il trend è rialzista dal 29 July 2016 e quindi da quasi ventiquattro mesi. L’ultimo segnale di acquisto (breve periodo) è stato registrato con la chiusura del 3 aprile 2018 e pertanto con valore di carico corrispondente con l’apertura del 4 aprile e cioè ad euro 374. Questa operazione è stata chiusa il 20 giugno con valore exit corrispondente all’apertura del 21 giugno 2018 e cioè ad euro 485.70. La posizione giornaliera è perciò NEUTRAL, mentre quella settimanale è ancora LONG con stop ad euro 450 e target ad euro 555.04.

 

STMicroelectronics grafico settimanale a barre – chiusura giornaliera del 21 giugno 2018: euro 20.47. 

Il grafico evidenzia il trend rialzista di medio/lungo periodo del titolo azionario STMicroelectronics raffigurato con barre settimanali.

InchCapital Platform – STMICROELECTRONICS (codice isin NL0000226223) weekly bar chart – Data Source Fida

 

STMICROELECTRONICS (https://en.wikipedia.org/wiki/STMicroelectronics): il trend è rialzista dal 20 luglio 2016 e quindi da circa ventiquattro mesi. L’ultimo segnale di acquisto (breve periodo) è stato registrato con la chiusura giornaliera del 25 aprile 2018, con valore di carico quindi corrispondente all’apertura del 26 aprile e cioè ad euro 18.15. Questa posizione di breve periodo (daily) si è chiusa con la seduta di ieri che ha generato quindi un valore di exit corrispondente all’apertura di oggi 22 giugno 2018 e cioè ad euro 20.46. Pertanto la posizione di breve periodo è NEUTRAL mentre quella settimanale (medio/lungo termine) è ancora LONG con stop ad euro 19.67 e target ad euro 25.67.

 

Conclusioni

Tutte e tre le azioni hanno una posizione ciclica molto alta (vedi trend stage a sinistra dei tre grafici) e perciò si espongono a fasi correttive da non sottovalutare. I settori del Lusso (Moncler & Kering) e della Tecnologia (STM) sono ancora preferiti dagli investitori. Di contro, i settori Telecom, Farmaceutico ed Utilities non hanno di fatto partecipato all’importante rally biennale 2016/2018 che ha coinvolto tutti i mercati azionari del mondo.

Moncler, che già dal primo approfondimento del 25 aprile 2018 (The Inch Magazine) aveva evidenziato una forza (ARC) assoluta, relativa e comparata straordinaria è ancora al primo posto in Europa, anche se va sottolineato che tale spinta si sta progressivamente deteriorando.